c y c l a m e n

ImmagineAmo profondamente i ciclamini e, curiosando per il web, ho trovato questo bellissimo scatto di Alessandro Landi. Ho pensato di condividere con voi le emozioni che mi ha suscitato.

I ciclamini rievocano parte della mia infanzia; ricordo le lunghe passeggiate nei boschi delle Dolomiti con mamma e papà.
Quando andavamo per boschi, mentre papà era tutto intento a cercar funghi, (insomma, a rispondere al richiamo selvaggio della virilità!), mamma passeggiava placida badando a me e a mia sorella, che correvamo alla scoperta di quei luoghi  carichi di magia. Mamma allora ci chiamava a sè e con delicatezza ci indicava le piccole chiazze colorate che spuntavano tra i folti cespugli.
Venite qui a vedere“, ci sussurrava in un soffio, “guardate che meraviglia!”.
Per l’amore e la grazia con cui ci svelava parte di quel mondo, ho cominciato a vedere mia madre come un ciclamino piccino e grazioso, colorato – di un colore che emana frizzante gioia di vivere – e che silenziosamente, con umiltà, si fa spazio in un mondo dominato da terriccio e radici rugose, grossi cespugli e funghi.
Questa foto, poi, ha la particolarità di ritrarre non uno, bensì tre ciclamini: una dolce allegoria del rapporto che mi lega a mia madre e a mia sorella.

Nello scorrere del mio flusso di coscienza,ha poi fatto capolino un’immagine speciale.
Le colazioni invernali, consumate a mo’ di pic-nic, in riva al torrente che scendeva nel bosco dietro casa.
Eravamo piccole, avremmo avuto sì e no cinque o sei anni, mamma ci svegliava, ci infagottava e andavamo a fare merenda nel bosco. Sedute su quelle panche di legno, circondate da un’atmosfera soave e frizzantina, il torrente ci scorreva accanto, mentre addentavamo pane burro e marmellata. Era tutto così deliziosamente soave.

Era lì che si compiva la magia, nello stare insieme, felici e spensierate, avvertendo quasi una sensazione panica, di condivisione con la natura.

Francesca

Annunci

Un pensiero su “c y c l a m e n

  1. I ciclamini…passeggiate nel bosco a cercar castagne e io settenne con la salopette di jeans sporca di terra e in mano un mazzo di ciclamini rosa e viola!!grazie per avermi donato questi pe sieri Fr a!!! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...