N E B B I U’ ♡

Dopo chilometri macinati in macchina, arriviamo sul cucuzzolo in cui abbiamo trascorso l’infanzia,
un piccolo paesino abbarbicato sulle pendici del monte Antelao.

Nebbiù – una frazione del comune di Pieve di Cadore, nel Bellunese.
Scendiamo dall’auto ed è un attimo: in sincrono chiudiamo gli occhi, gettiamo la testa all’indietro e respiriamo a fondo quell’aria così magica.
Eccolo, profumo di bellezza e felicità mista a quello di legna e fiori di campo.
Sorridiamo, sì, è incredibile che quelle sensazioni siano talmente parte di noi da sembrare che nulla sia cambiato, a dispetto di tanti anni.
Ci avviciniamo e ci abbracciamo forte. Ci siamo, d a v v e r o.
Di fronte a quel panorama che ci ha visto bambine, correre su e giù lungo la salita che conduceva al torrente dietro casa, fare frugali picnic, raccogliere funghi, spingerci sull’altalena.
Ci siamo prese per mano, occhi e cuore aperti alla meraviglia,
e siamo andate in perlustrazione di quello che, una volta, era un po’ anche nostro.

Una bimba teneva per il manico un cestino di vimini. Chissà quale tesoro portava con sé.
Due treccine color mogano, occhietti luminosi e un vestitino a scacchi,
trotterellava entusiasta accanto alla nonna e la riempiva di domande.
Me la sento sulla pelle quella gioia pura,
delle scoperte che placano momentaneamente le piccole grandi curiosità di quella candida età.

Ed è inutile negare che ci sono emozioni che ti si insinuano dentro, si aggrappano all’anima e non ti lasciano più.

“Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo,
ma niente, assolutamente niente,
sostituisce lo sguardo dell’essere umano”
(Paulo Coelho)

Ché ritornare sui propri passi a volte è bellissimo e ha il sapore di libertà.
Libere di assaggiare a piccoli morsi la n o s t r a serenità. Quella che ci s c e g l i a m o.
Libere di andare, fare mille giri e tornare; solo se ne abbiamo voglia.

 
[PH EffeFrancesca © 2015 EffeFrancesca Tutti i diritti riservati]

A presto,

Francesca

Annunci

2 pensieri su “N E B B I U’ ♡

  1. Ma sono ripetitiva se ti dico che ogni volta che ti leggo, mi trasmetti un senso di pace e di tranquillità? 😀
    Mi sembra di essere su quei monti e vedere con i tuoi occhi la meraviglia che vedi anche tu.
    Ti abbraccio, tesorella :*

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...