Who are you?

[PH EffeFrancesca © 2015 EffeFrancesca Tutti i diritti riservati]

“Chi sei? Che cerchi, raminga, per questi luoghi selvaggi?”
“Anima, è il nome mio.
Vago sperando di acquisire un’ottica diversa attraverso la quale osservarmi.”

Eterni viandanti di noi stessi, non esiste altro paesaggio se non quello che siamo.
(Fernando Pessoa)

“Cos’è che ti spinge a muoverti, frenetica?”
Irrequieta, non senza speranza, mi pongo alla ricerca di me stessa.
Cerco equilibrio, un cambio di prospettiva, occhi nuovi. Un luogo che mi consenta di cogliere l’eco di ciò che mi abita, dentro, nel profondo.
Viaggio per raccogliere i pezzi del mio cuore, piccolo p u z z l e scomposto.”

Gli occhi alimentano il cuore.
A.B.

“Sembri sospesa e spaesata.”
“I posti che ho visitato hanno smosso tanti pensieri, tanti sentimenti.
Se provo ad ascoltarmi, se per un attimo cerco di sentirmi senza filtri,
percepisco un gran valzer di emozioni, sogni, desideri e paure.
Scavo in questo cuore stropicciato e avverto un forte desiderio di riscatto.
Per riscattare me stessa da questa congenita imperfezione, per smussare le insicurezze e i mille dubbi.
Ho attraversato nuvole cucite su un cielo di latte.

[PH EffeFrancesca © 2015 EffeFrancesca Tutti i diritti riservati]

Ho camminato su sentieri aspri e solitari, dove ho sperimentato una vaga sensazione di leggerezza.
Pensavo di essermi persa, ma non era così: stavo volando sulle ali delle mie riflessioni.”
“Ora, dunque, dove sei diretta?”
Torno a casa.
Le cose cambiano quando si inizia a sentire davvero. Ed io mi sono messa in moto, finalmente:
mi si è smosso il cuore.
Mi portavo addosso la paura di non riuscire a sopravvivere.
Tuttavia, non solo ho scoperto che posso sopravvivere, ma anzi,
ho trovato in me la voglia di vivere. Di esserci, istante dopo istante.
Ho capito che ero aggrappata ad un passato, ormai tramontato.
Ché ieri se n’è andato, lasciando spazio ad oggi.
E ogni giorno è un nuovo dono: ci offre 24 ore di possibilità. Ogni mattina è un’opportunità.
E allora voglio dire, fare, pensare, e creare.
Voglio muovermi e andare al massimo per esprimere ciò che sono.”

Ogni giorno è un’opportunità.
Immagina la fortuna che hai ogni volta che al mattino ti alzi.
Ogni giorno, puoi investire il tempo per te, per il tuo lavoro,
puoi scegliere, tra tutte le scelte disponibili, di lamentarti e non agire
o trasformare ogni secondo in un’opportunità per te e per gli altri.
La scelta è solo tua, hai tra le mani la più grande opportunità
del tempo da investire per gli altri e per te stesso,
tocca a te fare questo investimento.
Sii grande, sii folle! Sii te stesso!
(Stephen Littleword, Nulla è per caso)

Voglio scegliere bene, d’ora in poi.”

A presto,

Francesca

Annunci

4 pensieri su “Who are you?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...